mercoledì 2 febbraio 2011

[MAGLIA] Convertirsi al TOP DOWN!


Non e´ una nuova religione e´ solo un diverso modo di concepire la maglia, il fare a maglia, che come spesso accade ereditiamo oltre Manica e oltre Oceano!
Top Down (letteralmente ¨sopra sotto¨) e´ un nuovo (per me almeno) concetto di fare a maglia, partendo dall´alto del capo per finire in fondo, lavorando in tondo con i ferri circolari e senza cuciture!
Se per molte il fatto che si lavori senza cuciture e´ gia´ un motivo sufficiente per dedicarsi al top down a me ancora non bastava....anche cucire mi rilassa e mi diverto a trovare nuovi metodi di cucitura! Cio´ che mi ha convinto di piu´ e´ che con questo metodo puoi provare il capo che stai sferruzzando man mano, il che lasciatemelo dire, e´ fantastico, soprattutto se si tratta di maglioni! Niente piu´ capi striminziti o enormi, niente piu´ calcoli astrusi per allargare il modello qui e la´....lo knitti, lo indossi e se necessario lo modifichi in corso d´opera!
Come mi succede spesso con i capi fatti ad uncinetto in tondo, che possono essere indossati man mano e modificati a seconda di gusto ed esigenze!
Questo top down mi ha veramente affascinato...ho sempre avuto l´immagine della maglia fatta con i ferri dritti e per certi capi continuero´ ad usare i ferri dritti, e´ tradizione del resto!

Per convertirsi al Top Down bisogna essere preparati, del resto non e´ mai bene fare un salto nel buio! Cosi´, approfittando dei recenti sconti, ho sbirciato sull´Interweave Store e invece che acquistare un libro per una volta ho acquistato un workshop di un´ora, una lezione praticamente (certo, peccato che non posso porre domande...), un video tête-à-tête con Wendy Bernard che ti insegna le basi del Top Down, in english, of course!
E con gli sconti...la lezione e´ veramente economica! Perche´ comprare un download di un video quando in rete c´e´ tanto materiale disponibile?! Good point, ma qui si parla di un video di un´ora, su internet e´ difficile trovare materiali completi e cosi´ consistenti...per non parlare poi del rispetto che nutro per il lavoro altrui, che deve essere premiato!

Qui la preview:


Ok, cosi´ per l´inizio ho un aiuto! Secondo...servono i circolari! In casa ho qualche esemplare di ferro circolare delle misure che solitamente uso preventivamente acquistati su ebay.com l´inverno scorso, un gran affare per i miei ferri di metallo vintage!
Ma l´occhio non puo´ non cadere sui KnitPro...ho un debole per i KnitPro, cosi´ belli e intercambiabili, cosi´ ¨customizabili¨! Esistono in Acrilico, molto fashion, in Legno, tutti colorati, e in Metallo, tutti luccicanti! Ho la mano stretta e un debole per le cose resistenti, quindi scartando le altre due varianti i miei occhi non possono che cadere sui Nova Metal, il kit deluxe e´ meraviglioso! Piccolo problema, si, lo so, non sono estremamente economici, anzi...beh, aggiungiamoli alla wish list!

La lana...quella non e´ mai un problema trovarla, sopratutto nelle nostre case!

Manca solo una cosa per rendere la conversione perfetta: un libro! Si ma non un libro qualunque, un libro che possa aiutare le fanatiche come me che quando vedono uno schema, seppur bello, pensano gia´ a come modificarlo e personalizzarlo...ed ecco che qui viene in aiuto Custom Knits, sempre di Wendy Bernard! Ho visto per la prima volta questo libro nella preview del video, il che e´ logico, fare pubblicita´ non fa mai male...ma leggendo qualche recensione online di chi questo libro l´ha acquistato mi sono convinta! Non e´ solo un libro di schemi (per questo c´e´ anche Modern Top Down Knitting di Kristina Mc Gowan, di cui ho letto ottime recensioni), ma ti aiuta a capire come modificare uno schema, magari passando da un maglione a un gilet, o sostituire le maniche di quel maglione con le maniche di quell´altro...insomma, piena liberta´ alla fantasia!
Anche questo aggiunto alla mia personale wish list, terminati i lavori in progress iniziero´ la mia conversione al Top Down....e voi?

3 commenti:

  1. Io per il momento sono una principiante che più in là di una sciarpa non sa andare. Ho un sacco di progettini che vorrei fare, ma molti sono appunto TopDown e non ho gli attrezzi giusti :D Anche io amo i KnitPro e prima o poi me li prendo ... sono bellissimi e sicuramente comodi!

    Mi segno i libri che hai citato ... chissà che non li prenda prima o poi!

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, interessante questa tecnica, prima o poi i arriverò! Sicuramente il non dover cucire per me sarebbe già una cosa grande e mi avvantaggerebbe!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Anch'io sono sulla strada della conversione! Ho già il mio set di Knit Pro in legno ( che uso moltissimo ) e il libro Modern Top Down, però non sono ancora riuscita a trovatre il tempo per iniziare lo studio!
    Da qualche giorno ho ripreso a lavorare part time, proprio per avere un pò di tempo da dedicare alle mie passioni. Chissà che il 2011 non sia l'anno buono.;)

    RispondiElimina

Grazie per essere passati per il mio blog, ogni vostro commento mi riempie di gioia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...