giovedì 9 marzo 2017

[CUCITO] Bluse per la primavera - Modelli gratis (o molto convenienti!) per cucirle

La domanda è lecita, cosa ci faccio con i mille mila metri di stoffa impilati sul mobile di casa, puliti, stirati e profumati nonché pronti all'uso? Non sono una grande sarta, quindi partiamo da cose semplici, basic direi, quelle che a fatica puoi sbagliare! 

Amo le bluse e le camicie, hanno un unico problema: la fase dello stiro! Ma non pensiamoci, prima dobbiamo cucirle, poi potremo iniziare ad indossarle e lamentarci del tempo che perderemo sull'asse da stiro mentre distrattamente guardiamo una serie tv su Netflix, che tanto sappiamo non poter seguire a dovere!

Ho fatto una delle mie solite ricerche online, di quelle che iniziano e non sai quando finiranno! Lo scopo era trovare modelli di bluse con le seguenti caratteristiche: 

  • Reperibili online
  • Facili, facilissimi
  • Ma particolari ed accattivanti
  • Possibilmente Free

Missione impossibile dite? No, nulla è impossibile quando mettete una donna curiosa alla tastiera! Vi mostro i miei risultati, ditemi cosa ne pensate e suggeritemene di nuovi....come ho già confessato, ho metri e metri di stoffa!

Let me introduce to you my choices for spring blouse, easy (free) patterns to sew!


3 Blouse with Double Front by Lekala (2,99 $ for customized pattern)
6 Vintage Blouse by Burda Style (Pattern for Purchase - to cute to pass over it)
7 Blusa by Kisu  (Free Italian Pattern with Video Tutorial)
8 Tee Top by Greenie Dress for Less (with Free Pattern)
9 The Natty Top by Addiek (with Free Pattern)
10 Peasant Top by Sew Different (with Free Tutorial) 
11 Two Hour Top by Sew Different (with Free Tutorial) 



lunedì 6 marzo 2017

[LIFE] Shots of the Week #15 : Progetto QUID

Settimana scorsa sono "incappata" in un nuovo negozietto di abbigliamento il cui stile mi ha particolarmente attirato...ok, non sono proprio incappata, ero già in giro a fare shopping! 

Alla fine non sono uscita con nessun capo nuovo, ahimè (tranquille, ho già sbirciato l'e-shop), ma con una bella sporta di tessuti!


Voglio spendere due parole su questo Progetto, il cui nome è appunto Progetto QUID.  Il progetto si occupa di donne, di donne dal passato difficile, che hanno subito violenze; lo scopo è quello di insegnare loro un mestiere, nel particolare quello della sartoria, e dar loro una nuova possibilità, un nuovo inizio, un po' di tranquillità dopo tanta burrasca.  Allo stesso tempo il progetto porta avanti un'idea di sostenibilità: i tessuti che utilizzano sono frutto di donazioni di grandi aziende, che non li utilizzerebbero più per le loro collezioni. La loro è un'iniziativa indubbiamente lodevole, in qualche modo lo stile dei loro capi lo rispecchia: è fresco, moderno, vivo...ha sicuramente qualcosa da dire e voglia di farsi sentire!



Inutile dire che la loro iniziativa mi ha colpito, tanto che ho deciso di utilizzare il mio piccolo spazio online, bistrattato ed spesso dimenticato, per informare i passanti dell'esistenza di una realtà come questa.

Ed ora aiutatemi, ho tre bellissimi tessuti da utilizzare, facciamo si che non si ammucchino insieme agli altri, datemi delle idee.....e del tempo per portarle a termine!!!


sabato 17 dicembre 2016

[LIFE] Metti un sabato in fiera - MondoCreativo Autunno 2016

Gli anni passano ma il MondoCreativo resta uno dei miei momenti preferiti, l'occasione in cui non ho scuse, per un'intera giornata posso dedicarmi alla creatività, a stupirmi, a comprare, ad imparare cose nuove e a fantasticare progetti futuri!

Anche quest'anno la fiera non ha deluso le mie aspettative: tanti stand per nutrire quasi ogni passione, che sia la creazione di bigiotteria, gli origami, la resina, il fimo, la maglia, il decoupage, la pittura, il ricamo, il cucito, lo scrapping, il bricolage...e poi probabilmente anche qualcosa che non conosco!



Tutti gli anni mi impongo un tetto massimo di spesa, sennò temo che conoscendomi comprerei tutto, anche quello che non mi appassiona ma che sul momento cattura la mia attenzione, accumulerei compulsivamente oggetti da lavorare in un futuro prossimo, quando troverò il tempo....schema che sinceramente perpetuo già a sufficienza, ma del resto non posso mettere a tacere la mia curiosità!

Non prendetemi troppo sul serio però, uno dei miei propositi era "niente lana" (perché la situazione del mio stash da questo lontano post del 2013 è solo che peggiorata) e me ne sono uscita con 1 kg!



Da qualche anno il MondoCreativo si è rinnovato, aggiungendo un secondo padiglione a tema Craft Your Party....il lato più Instagram della fiera! La sensazione che ho provato nell'aggirarmi tra uno stand e l'altro è stata quella di camminare nella mia bacheca di Instagram, una sorta di realtà aumentata, il virtuale che diventa reale. : tutto bello, tutto curato, tutto assolutamente accattivante.



Il tempo in fiera scorre via veloce, tra uno stand, una foto ed un acquisto....e un corso! Negli ultimi anni ho deciso di approfittare dell'occasione del MondoCreativo per svolgere qualche workshop, tipicamente in qualche disciplina a me completamente sconosciuta! Qualche anno fa fu la volta della filatura della carta, corso tenuto dalla bravissima e pazientissima Marcella di CartaLana; quest'anno è stata la volta del corso di calligrafia di Barbara Calzolari! Dovete sapere che io ho il complesso della calligrafia, la mia scrittura non mi è mai piaciuta, la trovo confusionaria, poco regolare, poco esteticamente piacevole...è sempre stato così, ricordo un momento della mia vita in cui scrivevo perennemente in stampatello, avete mai provato a scrivere un intero tema di italiano in stampatello? Lo so, è quantomeno contraddittorio che una persona che mal sopporta la sua calligrafia si disegni il suo font, ma del resto non tutto ciò che è logico mi appartiene! Il corso di Barbara è stato illuminante, intensivo e snervante: in tre ore non ho minimamente migliorato la mia calligrafia ed anzi ho scoperto che scrivendo con il pennello sono in grado di fare obbrobri anche peggiori del solito, ma la passione di Barbara mi ha rapito. Trovo sempre affascinanti quelle persone che amano quello che fanno, che ne parlano con il sorriso sulle labbra e gli occhi splendenti, che ne sono talmente tanto coinvolti e convinti che riesco a rapire e convincere anche te. Godetevela in questa performance per TED, ho notato al corso che quando mette la musica ed inizia a scrivere...è lì che la vera magia inizia, si lascia trasportare completamente ed incanta chi la guarda! Questo è il più grande regalo che ho ricevuto in fiera quel giorno...qualche corso da consigliarmi per la prossima occasione?

In ultimo, vi lascio con i miei acquisti....alla fine sono stata molto controllata non trovate?



Tutte le foto scattate alla fiera le trovate sulla mia pagina Facebook, o semplicemente cliccando qui!






lunedì 31 ottobre 2016

[LIFE] Scatti della settimana #14 - Shots of the Week #14

Scorrendo la galleria del mio telefono noto che ultimamente scatto veramente pochissime foto...non è da me! Sarà perché mi sento sempre concentrata su altro e quindi non mi fermo ad ammirare ciò che mi circonda? Non mi piace, riprendiamo a concentrarci sulle cose belle e creative, mi impegno a trovare tempo ed occasioni!

Una cosa non manca mai: io impasto. Almeno una volta a settimana impasto qualcosa con la mia pasta madre, tipicamente riesco a cuocere solo a sera inoltrata così che casa mia si trasforma in una panetteria una sera a settimana. Se non sono svelta a fare le foto, e ultimamente non lo sono, i miei lievitati finiscono ancora prima che li possa immortalare! Vi lascio con i pochi scatti che sono riuscita a rubare subito dopo aver sfornato, prima di parlarvi nei prossimi giorni più diffusamente della mia creatura, della pasta madre che vive nel mio frigo ed a conti fatti è il terzo animale domestico di casa!

Crescenta - Friselle integrali - Cornetti semintegrali - Taralli

Altre novità della settimana? Udite udite, dopo plurime annunciazioni su Facebook purtroppo finite in un nulla di fatto, ho ripreso in mano il mio The Longest Shrug che presto rinominerò The Endless Shrug! Nato da un'ispirazione del lontano 2012, iniziato istintivamente a dicembre dello stesso anno, da allora staziona tra i work in progress sulla mia pagina di Ravelry...fortunatamente il progetto non seguiva una moda ma una mia idea e che tale idea mi piace ancora, sennò sarebbe stato un problema! Ho continuato a sferruzzarlo a spizzichi e bocconi ma questa settimana ho fatto i conti, puntuali, precisi: tra 200 ferri dovrebbe essere finito! Dai, solo 200 ferri, ne ho già fatti circa 450, il peggio è alle spalle! Facciamo che prima del suo quarto compleanno (che cade il 14 di dicembre) lo finisco? Sì, facciamo! 



So cosa state pensando, in quattro anni ho fatto 450 ferri, statisticamente me ne servirebbero quasi altri due di anni per completarlo...lo penserei anche io al posto vostro, ma no, sono determinata a finirlo, voglio crederci, non ne posso più! Poi però vi passo lo schema, tranquilli!!!

mercoledì 10 agosto 2016

[IDEA RICICLO] Riciclare pantaloni della tuta ottenendo fettuccia da lavorare all'uncinetto - Upcycling leggings and joggers into yarn

Ma se si potessero riciclare i vecchi e logori pantaloni da ginnastica, ottenendo una sorta di filato da riutilizzare, cosa mi direste? La tecnica o l'idea non è di certo nuova, o mia, sul web è largamente impiegata per riciclare le t-shirt, io già da diverso tempo la applico ai pantaloni. 


Tempo fa avevo anche proposto un di tutorial, una guida....ho provato a seguire la mia stessa guida e mi sono resa conto che non era chiara ed immediata, la cosa non mi ha fatto piacere quindi 
oggi ci riprovo! 

Ho fotografato passo a passo ciò che stavo facendo ed ho pensato di lasciare che le foto parlassero al posto mio creando un foto tutorial. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...